NovitàDisinfezione
dell’aria
con la luce UV

Disinfezione dell’ aria:

  • fino a 500 o fino a 2000 m 3 di aria per ora

  • una riduzione della carica virale fino al 99,9%

  • non produce ozono

  • performance ottimizzata grazie ai riflettori ad alto rendimento

  • acquistabile in 3 colori (bianco, grigio, nero)

Soluzioni tecniche nell’evitare il rischio di infezioni

L’evoluzione mondiale della pandemia da SARS-CoV-2 ha comportato per tutte le persone grandi restrizioni nella vita privata e lavorativa di tutti i giorni. È necessario il rispetto delle misure di prevenzione e igiene vigenti per proteggere se stessi e il prossimo e per evitare il rischio di infezioni. La nostra personale condotta è un punto estremamente importante nella prevenzione. Allo stesso obiettivo contribuiscono le soluzioni tecniche nell’evitare il rischio di infezioni e ad implementare la sicurezza della vita di tutti i giorni, come per esempio all'asilo nido, a scuola, sul posto di lavoro e nel contesto imprenditoriale. Da molti anni la luce UV viene usata per la disinfezione dell’acqua, delle superfici e anche dell’aria. Nell’industria alimentare e in campo medico questa tecnica si è affermata già da molto tempo. Oltre al contagio diretto attraverso le goccioline (droplet), il virus Sars-Cov-2 si trasmette attraverso aerosol. Le minuscole particelle possono permanere in sospensione per lunghi intervalli di tempo.

Grazie al ricambio dell’aria la carica virale viene ridotta...

...attraverso la disinfezione con UVC l’aria trattata può essere liberata dal 99% di virus, batteri e altri agenti contaminanti come muffe, senza esercitare alcuna influenza sulla temperatura dell’aria ambiente.

Disinfezione

fino a 500 o fino a 2000 m 3 di aria per ora con una riduzione della carica virale fino al 99,9%

Speciale architettura

del flusso d'aria per ridurre al minimo il rumore

Costruzione facile

da usare + durata di vita dei tubi UV di 9000 h

Ottimizzazione

delle prestazioni attraverso un riflettore altamente efficace e non ozono

Sicurezza

Nessun pericolo dovuto ai raggi UV all'esterno dell'apparecchio

Assemblea

Adatto per il montaggio a soffitto o a parete e, con radiocomando, adatto anche per tutti gli apparecchi

Osservazioni scientifiche sui raggi UVC.

Riassunto dei risultati della recente ricerca sull’inattivazione virale attraverso l’esposizione ai raggi UVC:

  • Tutti i batteri e i virus finora testati (diverse centinaia, tra cui i Coronavirus) sono stati resi inoffensivi dai raggi UVC.
  • Dagli anni ‘30 vengono usate lampade che, grazie alla pluritestata tecnologia di emissione di raggi UVC, igienizzano e disinfettano l’acqua potabile, l’acqua di scarico, superfici, aria e prodotti farmaceutici.
  • I raggi UVC hanno spesso surclassato i prodotti liquidi di disinfezione e la sterilizzazione con il calore, poiché il loro utilizzo può essere automatizzato grazie alla loro spiccata efficienza energetica.
  • I raggi UVC disattivano (“uccidono”) i virus SARS-CoV-2 mediante l’innesco di reazioni biochimiche, con le quali il materiale ereditario del virus viene danneggiato irreparabilmente.
  • È stato inoltre dimostrato, che il virus SARS-CoV-2 può essere trasmesso con aerosol e particelle infettive sopravvivono per ore negli ambienti chiusi.
  • È stato rilevato che i sistemi germicidi riducono considerevolmente la trasmissione dei virus. La dose di raggi necessaria per la riduzione del 90% della carica virale corrisponde a circa 3,7 mJ/cm 2.
  • I raggi UVC contribuiscono a ridurre il rischio di infezione SARS-CoV-2 e altri agenti infettivi.

Richiedere un'offerta non vincolante.

AG Soundlights S.r.l.

Zona Produtiva 2
39010 Tesimo (BZ) - ITA

Telefono: (+39) 3479311984

E-Mail: info@agsoundlights.com
Web: www.agsoundlights.com

Qualità che convince

RICHIEDI CONTATTO

TORNA SU